Donne pirata nella storia - II

Siamo al nostro secondo appuntamento con le donne pirata nella storia. Sono moltissime le protagoniste femminili che hanno solcato i sette mari brandendo la spada. Non ci credete? Continuate a leggere!

Alvilda

Una delle primissime donne pirata, la sua storia si svolse nella Svezia del IX secolo (anche se gli studiosi ad oggi non sono concordi sulla sua reale esistenza). Alvilda riuscì ben presto a comandare una nave vichinga per inseguire il suo desiderio di libertà: decise infatti di fuggire ad un matrimonio combinato con il figlio del re di Danimarca, Alf. La sua flotta interamente al femminile venne più tardi sconfitta dal principe stesso. Solo a quel punto Alvilda si arrese decidendo di sposarlo, divenendo ufficialmente regina di Danimarca.

Fonte: Wikipedia

Jane de Belleville

Meglio conosciuta come “La leonessa dei mari”, Jane de Belleville fu una nobildonna francese bretone del 1300. Divenne pirata per vendicare il marito Olivier IV de Clisson, accusato di essere una spia inglese e per questo decapitato da Filippo VI. Jane vendette tutti i suoi averi per comprare 3 navi con le quali depredò e rase al suolo interi villaggi alla ricerca di vendetta per ritirarsi anni più tardi dopo l’affondamento delle sue navi e la morte di uno dei suoi figli.

Fonte: pophaydn.com

Sayyida Al Hurra

Il suo nome significa letteralmente “nobile signora libera” e racconta tantissimo della storia di questa incredibile donna. Di origini nobili nel 1492 fu cacciata dalla città spagnola di Granada  dove viveva con la famiglia e fuggì in Marocco. Molti anni dopo, una volta rimasta vedova, decise di vendicarsi assoldando una flotta e combattendo a fianco del famoso pirata Barbarossa di Algeri per più di vent’anni.

Fonte: Wikipedia

Regina Teuta

Concludiamo la nostra carrellata con un altro personaggio femminile leggendario e avvolto dal mistero, la regina degli Illiri Teuta, vissuta nel III secolo a.C. Come tante altre donne pirata di cui abbiamo parlato anche Teuta perse presto il marito Agrone. A differenza delle altre però a portarla alla pirateria fu il bisogno di denaro per il suo popolo. Fiera condottiera venne descritta dallo scrittore Polibio come “scostante e agguerrita”. 

Fonte: Wikipedia

Condividi le notizie del blog per accumulare i dobloni della fortuna e provare a vincere pirateschi premi ogni giorno diversi!
Con UCI CINEMAS puoi vincere

Concorso valido dal 18 maggio al 14 giugno 2017. Estrazione entro il 30 giugno 2017. Montepremi totale € 9.444,70 € (iva inclusa) – Leggi il Regolamento