Gli introvabili: quattro tesori pirata ancora da scoprire

I pirati si sa, mirano ad una cosa solamente… l’oro!
Nel corso delle loro scorribande nei secoli sono stati in grado di racimolare tesori inestimabili: i pirati però sapevano che trasportare grandi tesori sulle loro navi li esponeva ad un grandissimo pericolo. Proprio per questo nascondevano tutto in luoghi segretissimi ed impossibili da individuare senza una mappa.

Se anche voi volete partire all’arrembaggio per cercare di scovare i più grandi tesori pirata allora leggete questo post…buona ricerca!

Il tesoro di Capitan Kidd

Uno dei più importanti pirati della storia e la prima fonte di ispirazione per il personaggio dello stesso Jack Sparrow. Il corsaro William Kidd, di origine scozzese, a bordo dell’Adventure Galley riuscì a depredare un grandissimo numero di navi della Compagnia delle Indie. Un tesoro stimato in 400 tonnellate tra oro ed argento. Purtroppo le cose finirono male per Capitan Kidd: fu catturato e sottoposto ad una terribile esecuzione. Le sue navi furono sequestrate ed il suo tesoro scomparve. Nel 2015, durante una spedizione, il cacciatore di tesori Barry Clifford rinvenne un lingotto d’argento del peso di 50 kg ad una profondità di 7 metri, sul fondale di Sainte Marie, in Madagascar. Un mistero sul quale ora anche l’Unesco vuole vederci chiaro.Fonte: Repubblica

Il tesoro dell’Isola del Cocco

Anche conosciuto con il nome di “Bottino di Lima”, questo tesoro, o almeno una parte di esso, sarebbe nascosto sull’Isola del Cocco, in Costa Rica. Un tesoro nascosto dal tremendo pirata William Thompson sull’isola nel 1820.
Nessuno, nel corso degli anni riuscì a scoprire l’ubicazione del bottino ma sulla base di alcuni carteggi si narra che Thompson conobbe un navigatore olandese di nome John Keating al quale raccontò in punto di morte l’ubicazione del tesoro. Lo stesso riuscì a recuperarne una parte per poi rivelare a sua volta le informazioni a Nicolas Fitzgerald. Il carteggio portò negli anni a numerose spedizioni di ricerca e nel 1929 fu ritrovata sull’isola una statua interamente in oro alta 60 cm.
isola cocco costa rica
Fonte: Italia Costarica

Il tesoro di Barbanera

Un personaggio che gli appassionati della saga dei “Pirati dei Caraibi” conoscono molto bene, interpretato dall’attore Ian McShane nel quarto capitolo, “Oltre i confini del mare”.
Barbanera, nome pirata di Edward Teach, era un marinaio all’epoca della Guerra di Successione Spagnola fino al 1714. Solo successivamente divenne un pirata ed iniziò a terrorizzare i mari a bordo dell’ammiraglia Queen Anne’s Revenge.
Barbanera scomparve nel 1718 nel corso di una tremenda battaglia contro il tenente della Marina inglese Robert Maynard. Il suo tesoro non fu mai più ritrovato. Nel 2011 vennero recuperati i resti delle Queen Anne’s Revenge nelle acque davanti a Beaufort, in Carolina del Nord. Nessun tesoro ma molti oggetti di uso quotidiano in grado di raccontare la vita del grande pirata.
pirata barbanera ritratto
Fonte: Wikipedia

Tesori spaziali

Fino ad una decina di anni fa nessuno l’avrebbe pensato ma è possibile che il più grande ritrovamento di tesori pirata possa essere opera di un astronauta, il celebre Gordon Cooper.
Gordon Cooper prese parte alle missioni Mercury-Atlas 9 e Gemini e tuttora rimane il solo americano ad aver condotto una missione orbitale in solitaria. Nel corso dei suoi viaggi Cooper avrebbe osservato, durante le ricerca di siti adatti a lanci nucleari, degli ammassi metallici in fondo all’oceano. In realtà fece molto di più: prese degli appunti e diede dei nomi a quelli che, secondo una sua ipotesi, avrebbero potuto essere dei galeoni affondati ricolmi di tesori.
Un segreto pesante che portò con sé per oltre 40 anni fino a decidere, poco prima di morire nel 2004, di consegnare tutte le sue informazioni all’amico di una vita e cacciatore di tesori professionista Darrell Milos che sta attualmente effettuando la ricerca.
Saranno davvero giuste le ipotesi di Cooper? Solo il tempo ce lo dirà!

Fonte: Wikipedia

Condividi le notizie del blog per accumulare i dobloni della fortuna e provare a vincere pirateschi premi ogni giorno diversi!
Con UCI CINEMAS puoi vincere

Concorso valido dal 18 maggio al 14 giugno 2017. Estrazione entro il 30 giugno 2017. Montepremi totale € 9.444,70 € (iva inclusa) – Leggi il Regolamento